RdM – La Frittata arrotolata di Veronica

frittata arrotolota

La Ricetta della frittata arrotolata

Per l’impasto:
5 uova
olio evo qb
sale fino qb
1 cucchiaio raso di farina
Per la preparazione:
Prendere 5 uova, dividere l’albume dal tuorlo. Montare gli albumi a neve.
Mettere in una terrina i tuorli con un cucchiaio di olio e un cucchiaino di sale, sbattere con il frullino, amalgamando a poco a poco un cucchiaio di farina (meglio se si riesce a setacciarla, ma alla fine va bene lo stesso, solo attent* ad amalgamare per bene).
Poi aggiungere gli albumi montati a neve e mescolare con un cucchiaio, non più con il frullatore.
Oliare la carta da forno disposta su di una placca da forno, versarci sopra il composto livellandolo con una spatolina, mettere nel forno caldo e cuocere per 5 minuti. Il composto si dovrà gonfiare e divenire leggermente imbrunito
Poi sciacquare un asciugapiatti e strizzarlo bene. Disporlo sul tavolo e rovesciarci sopra la frittatina.
Sulla frittata disporre 4 foglie di insalata (morbida), 3 fette di prosciutto cotto, un paio di fette grandi di peperone arrostito, meglio se bicolore (solo per l’estetica).
Arrotolare la frittata su se stessa, stretta ma non troppo, i bordo finale può essere cosparso con un po’ di maionese che farà da colla per la chiusura del rotolo, ma non è indispensabile.
Arrotolare nell’asciugamano umido e mettere in frigo.
Prima di servirla tagliarla a fette.

LA STORIA nella RICETTA

Cibo al profumo di Amore

 Durante la mia infanzia (e non solo) la cucina, il cucinare, i profumi sono stati protagonisti assoluti. Sono la figlia di una madre amante della cucina, perfezionista all’inverosimile e fanatica delle ricette seguite passo a passo, che invitava spessissimo gente a cena e anche quando era invitata portava piatti cucinati da lei: mai a mani vuote!
Un anno fece un corso di cucina, imparò molti piatti nuovi e sofisticati, ma questa frittatina, veloce,fresca, rapida e buonissima fu il successo assoluto. Mangiata come antipasto, facile da portare a casa di altri, fresca e colorata, una frittata ma speciale: gonfia, morbida e farcita!
Iniziarono a chiedercela sempre e anche oggi io la faccio spesso e le mie figlie la portano a casa di altri/e.
Mi riporta indietro nel tempo, quando c’era sempre gente per casa, c’era l’abitudine di mangiare d più e di fare anche piatti che richiedevano vario tempo…quando mi svegliavo già con il profumo del cibo per casa.
Oggi questa ricetta è ancora molto cucinata in famiglia. Io, che sono molto meno precisa di mia madre, ne cucino molte varianti, per i tanti/e amici/che vegetariani/e ad esempio tolgo il prosciutto e aggiungo altre verdure grigliate di stagione.
Storia e ricetta, scritte e vissute da Veronica*. 
[Ndr. “La Veronica” della ricetta e della storia è una partecipante del laboratorio di Scrittura Nuda, non è la “La Veronica” conduttrice  e co ideatrice del progetto – cioè io – che sono decisamente più brava a mangiare che a cucinare.]
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...