Volevo Essere Bionda. A Milano per la prima uscita da scrittrice di Veronica

Chi si ferma è perduto. Si dice. E infatti noi, qui, non ci si ferma per niente. Anzi.  Si corre, anche quando sembra che tutto sia immobile. Anzi, ancora di più in quei momenti, dentro, si sta correndo una grande maratona.

Tutto questo per dire che in questi mesi, di riunioni sui prossimi progetti di Scrittura Nuda, di telefonate, di sogni su cosa potremmo organizzare, ne abbiamo fatte tante. Ma poi la vita ci mette il suo e se non è la vita è una casa editrice. Nel nostro caso si tratta della DO IT HUMAN Editori  che ha dato alle stampe proprio da pochissimo, il libro di Veronica, la nostra Barsotti, l’altra parte di SN, insieme a me, che scrivo qui per raccontarvi il bello di avere una socia felice.

Solo qualche giorno fa, a Milano, è stato possibile stringere tra le mani le prime copie del libro di Veronica e ascoltare le sue parole, tra emozioni e battute, intorno alla sua avventura di scrittrice, in una avventura la sua che di carta, penna e biografia si è nutrita non poco.

Si chiama “Volevo essere Bionda” (2017) ed è una piccola grande storia, che racconta come le cose non sempre sono facili, belle e semplici, ma ne vale comunque la pena. Perché nonostante le complicazioni del caso, la vita riesce a stupire e diventare da grigia a fantastica, riscoprendo se stessi e la meraviglia quotidiana delle piccole cose.

IMG-20170626-WA0002

Veronica alla presentazione del suo libro a Milano 23 giugno 2017 

 

Abbiamo parlato molto, nei nostri incontri dall’inizio di Scrittura Nuda, della bellezza e dell’importanza di scrivere per stare meglio, per fare ordine, per riprendersi le proprie emozioni, i propri desideri, a volte la propria vita. Il libro di Veronica, ci illustra come, pur romanzando il giusto, la vita, con le sue difficoltà, possa essere vissuta pienamente, sorridendo anche dopo, prima e a volte durante le lacrime. Scrivere di sé per raccontare una storia che non è più solo di chi la scrive, ma in questo caso anche non poco di chi la legge. 

Per chi avrà il piacere di comprare il libro, di certo sarà una bella sorpresa scoprire la vita di Arianna, la protagonista del romanzo, e intanto capire qualcosa in più della propria, facendo chiarezza su tanti aspetti della vita, dall’amore al sesso, dal lutto di una storia che finisce al bello di tornare a casa dai propri affetti più cari, senza mai dimenticare la gioia di essere mamma e la voglia di essere se stessa. Il tutto sorridendo con una tazza di caffè in mano ( e se vi viene voglia di capire meglio la trama, sarà il caso di comprare il libro n.d.b.)

Ora che il libro è uscito, non ci resta che ri-metterci al lavoro.

I nostri progetti autunnali sono pronti, le date ci sono, le idee anche, ci serve solo quell’ultimo slancio, nonostante il caldo, per arrivare alla tastiera e premere INVIO e avere la possibilità di lavorare insieme per rendere questo nostro progetto di scrittura autobiografica ancora più grande.

Noi ci siamo, e voi? 


Approfitto di questo spazio per fare alla mia Socia Veronica ancora i miei auguri per la sua creatura di carta e parole. Io la mia copia ce l’ho e l’ho già letta, spero lo faranno in molti. Marzia C.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...